Gli apparecchi acustici ancorati all’osso (bone-anchored hearing aid, BAHA) sono dispositivi di ausilio per l’udito che vengono impiantati chirurgicamente. Non sono la soluzione più comune ai problemi di udito, ma possono garantire risultati positivi per particolari deficit uditivi oppure quando non è possibile utilizzare un apparecchio acustico. 

Che cosa sono gli apparecchi acustici BAHA?

Gli apparecchi acustici ancorati all’osso (BAHA) sono costituiti da due parti: un dispositivo in titanio, che viene impiantato chirurgicamente, e un guscio esterno contenente un microfono e un processore audio.

Lo sapevi?
Gli apparecchi acustici BAHA sono la scelta più adatta per le persone con una condizione chiamata sordità unilaterale.

La maggior parte dei tipi di apparecchi acustici si serve di microfoni, amplificatori e minuscoli altoparlanti per convogliare il suono nell’orecchio medio; dopodiché, le onde sonore raggiungono l’orecchio interno e il nervo uditivo. Gli apparecchi acustici BAHA adottano un approccio diverso. I suoni vengono convertiti in vibrazioni e trasmessi attraverso l’osso a un impianto di titanio proprio dietro l’orecchio. Attraverso l’osso, le vibrazioni sonore raggiungono l’orecchio interno. Le sensibili ciglia della coclea nell’orecchio interno rilevano queste vibrazioni come onde sonore e le trasmettono al nervo uditivo. Inviando vibrazioni sonore direttamente all’orecchio interno, gli apparecchi acustici BAHA riescono ad aggirare i problemi dell’orecchio medio e del canale uditivo che limitano l’udito.  

Vantaggi degli apparecchi acustici BAHA

Anche se non sono per tutti, gli apparecchi acustici BAHA presentano alcuni vantaggi rispetto agli apparecchi acustici non impiantati. Gli apparecchi acustici BAHA sono comodi da indossare e non sono più evidenti di un mini apparecchio acustico retroauricolare, quindi non creano grandi problemi a livello estetico.

Reversibilità

L’intervento chirurgico necessario per impiantare i dispositivi BAHA in titanio è reversibile e non danneggia l’udito residuo. Ciò consente di sfruttare i potenziali progressi nei trattamenti per l’udito in futuro, poiché orecchio medio, orecchio interno e nervo uditivo non sono coinvolti nell’intervento.

Senza complicanze

Gli apparecchi acustici BAHA non sono esposti all’eccesso di cerume o all’accumulo di liquidi nell’orecchio, fattori che possono danneggiare le chiocciole utilizzate con gli altri tipi di apparecchi acustici. In caso di pelle sensibile, le chiocciole infatti possono causare irritazione o persino reazioni allergiche. Gli apparecchi acustici BAHA evitano queste potenziali complicanze. 

Ulteriori funzioni

Gli apparecchi acustici BAHA possono anche supportare funzionalità aggiuntive, come la connettività Bluetooth con dispositivi Apple, lettori musicali, televisori e telefoni. 

Per quanto riguarda la soddisfazione dei pazienti, l’International Journal of Health Sciences ha riferito un alto grado di soddisfazione legato alla percezione del parlato, all’amplificazione dei suoni e all’ascolto della musica o della televisione. La rivista ha stabilito che il 90% degli utenti di apparecchi acustici BAHA usa il proprio apparecchio ogni giorno della settimana per più di otto ore al giorno. Se sei un candidato all’impianto di un apparecchio acustico BAHA, questo dispositivo non si limiterà a migliorare il tuo udito, ma potrà migliorare anche la qualità della tua vita. Per ulteriori informazioni sugli apparecchi acustici BAHA, contatta un professionista autorizzato esperto di apparecchi acustici.

90%

degli utenti di apparecchi acustici BAHA utilizza questi dispositivi tutti i giorni della settimana.

Domande frequenti sugli apparecchi acustici BAHA

Gli apparecchi acustici BAHA sono uguali agli impianti cocleari?

Gli apparecchi acustici BAHA non sono uguali agli impianti cocleari. Un apparecchio acustico BAHA invia vibrazioni alla coclea. A loro volta queste vibrazioni vengono trasmesse al nervo uditivo sotto forma di segnali nervosi. Un impianto cocleare, al contrario, stimola direttamente il nervo uditivo. Mentre l’udito con gli apparecchi acustici BAHA viene percepito come un udito normale, i segnali inviati da un impianto cocleare sono molto diversi e ci vuole tempo per imparare a elaborarli. Solo le persone con ipoacusia eccezionalmente grave o sordità totale sono considerate candidate per un impianto cocleare.

Chi può prendere in considerazione l’impianto di un apparecchio acustico BAHA?

Gli apparecchi acustici BAHA sono la scelta più adatta per le persone con una condizione chiamata sordità unilaterale. Le persone con sordità unilaterale hanno completamente perso l’udito in un orecchio, mentre l’altro orecchio può essere sano o presentare un certo grado di ipoacusia. Le persone con sordità unilaterale possono avere difficoltà a rilevare da dove provengono i suoni e possono stentare a comprendere il parlato in ambienti con alti livelli di rumore di fondo. Tra le cause di sordità unilaterale vi sono i tumori del nervo uditivo, la sindrome di Ménière e l’ipoacusia neurosensoriale improvvisa (SSHL).

Gli apparecchi acustici BAHA offrono una soluzione per chi non può indossare altri tipi di apparecchi acustici a causa di malformazioni dell’orecchio medio o del canale uditivo. Anche le malformazioni dell’orecchio esterno (o l’assenza dell’orecchio esterno a causa di traumi o difetti congeniti) possono impedire l’uso degli apparecchi acustici convenzionali.

Il ricorso a un apparecchio acustico BAHA è indicato anche in caso di patologie croniche dell’orecchio. Infezioni croniche e gravi dell’orecchio, per esempio, possono determinare un passaggio di liquidi dall’orecchio medio al canale uditivo, ostruendo e danneggiando le chiocciole che si usano con altri tipi di apparecchi acustici. Una piccola percentuale della popolazione è fortemente allergica ai materiali utilizzati per la realizzazione delle chiocciole. In tali casi, gli apparecchi acustici BAHA offrono una soluzione per il trattamento dell’ipoacusia.

Gli apparecchi acustici BAHA possono essere utilizzati sia dagli adulti che dai bambini. I dispositivi impiantabili BAHA sono approvati dalla FDA per i bambini di età superiore ai cinque anni. Per i bambini più piccoli è disponibile un apparecchio acustico BAHA dotato di una morbida fascia regolabile. 

Come si impianta un apparecchio acustico BAHA?

L’impianto di un apparecchio acustico BAHA non è una procedura complicata. L’intervento chirurgico viene eseguito in regime ambulatoriale da un otorinolaringoiatra o da un chirurgo specializzato. L’operazione si svolge in anestesia generale o locale e dura più o meno un’ora.

Durante la procedura, il chirurgo asporta un piccolo lembo di pelle dall’area dietro l’orecchio. Viene praticato un foro nell’osso mastoideo, che si trova subito dietro l’orecchio, e viene inserito un impianto in titanio, lungo 2-3 mm. Una piccola porzione dell’impianto può sporgere leggermente all’esterno in modo da fissare la parte esterna dell’apparecchio acustico (altri modelli invece utilizzano magneti per collegare il processore audio esterno all’impianto). Il lembo di pelle asportato viene quindi suturato in posizione.

Durante il processo di guarigione, l’impianto si lega all’osso circostante con un processo noto come osteointegrazione.

Quanto costa un apparecchio acustico BAHA?

Un apparecchio acustico BAHA può costare da 9300 EUR in su, in parte a causa della necessità di eseguire l’intervento chirurgico. A seconda del proprio piano assicurativo, il costo dell’intervento potrebbe essere rimborsabile. Alcune assicurazioni sanitarie coprono anche il costo del processore. Se la tua assicurazione sanitaria non prevede il rimborso di un apparecchio acustico BAHA, potresti eventualmente prendere in considerazione un finanziamento o altri strumenti di pagamento. 

Che tipo di batterie si utilizzano con un apparecchio BAHA?

Gli apparecchi acustici BAHA in genere utilizzano batterie zinco-aria monouso di dimensione 13 (arancione) o 675 (azzurra). Alcuni apparecchi acustici BAHA producono un lieve rumore o ronzio quando la batteria ha meno di un’ora di autonomia. Per il momento non sono disponibili batterie ricaricabili per gli apparecchi BAHA, anche se sono in fase di sviluppo. 

Come si impianta un apparecchio acustico BAHA?

L’impianto di un apparecchio acustico BAHA non è una procedura complicata. L’intervento chirurgico viene eseguito in regime ambulatoriale da un otorinolaringoiatra o da un chirurgo specializzato. L’operazione si svolge in anestesia generale o locale e dura più o meno un’ora.

Durante la procedura, il chirurgo asporta un piccolo lembo di pelle dall’area dietro l’orecchio. Viene praticato un foro nell’osso mastoideo, che si trova subito dietro l’orecchio, e viene inserito un impianto in titanio, lungo 2-3 mm. Una piccola porzione dell’impianto può sporgere leggermente all’esterno in modo da fissare la parte esterna dell’apparecchio acustico (altri modelli invece utilizzano magneti per collegare il processore audio esterno all’impianto). Il lembo di pelle asportato viene quindi suturato in posizione.

Durante il processo di guarigione, l’impianto si lega all’osso circostante con un processo noto come osteointegrazione

Ci sono delle complicanze chirurgiche associate all’impianto di un apparecchio BAHA?

Come per qualsiasi intervento chirurgico, l’impianto di un apparecchio BAHA presenta alcuni rischi. Anche se ciò accade di rado, è possibile l’insorgenza di infezioni croniche o traumi oppure il fallimento del processo di osteointegrazione. Le complicanze dei tessuti molli, come irritazioni cutanee, sanguinamento e dolore, sono più comuni, ma di solito possono essere risolte con trattamenti topici. I bambini sembrano essere più soggetti alle complicanze post-operatorie rispetto agli adulti e in tutti i casi mantenere pulito il sito chirurgico riduce il rischio di complicanze. 

Quanto tempo ci vuole prima di poter utilizzare un apparecchio acustico BAHA?

I tempi di recupero dopo un intervento chirurgico per un apparecchio acustico ancorato all’osso sono piuttosto rapidi. Il ritorno alla vita normale è previsto per il giorno successivo e la ferita guarisce nel giro di due settimane. Il processo di integrazione dell’impianto con l’osso circostante deve essere completo prima di poter utilizzare l’apparecchio acustico BAHA. Ciò significa un tempo di attesa compreso tra tre e quattro mesi, a seconda delle specifiche dell’apparecchio acustico definite dal fabbricante. Questo periodo è più lungo per i bambini, che normalmente devono attendere sei mesi per consentire una completa osteointegrazione. 

Come faccio a sapere se un apparecchio acustico BAHA è adatto per la mia condizione?

Non tutti sono candidati idonei per un apparecchio acustico BAHA. Il primo passo da fare è prenotare un consulto con un audiologo. Se l’audiologo consiglia un apparecchio acustico BAHA, spesso ti darà un’idea degli effetti di questo dispositivo sull’udito offrendoti una dimostrazione ambulatoriale.

Scopri di più sugli impianti acustici e sugli apparecchi acustici

Vuoi tornare a sentirci? EarPros ti può aiutare!

Registrati per ottenere subito una consulenza gratuita con un audioprotesista abilitato per determinare se soffri di perdita dell'udito.

I benefici di EarPros:

  • Oltre 1.000 punti vendita
  • Audioprotesisti preparati
  • Consulenza gratuita

Please use a valid US zipcode.

Per favore usa un CAP valido.

Grazie per averci contattati

Ti chiameremo il prima possibile per organizzare l'appuntamento.
Prenota un consulto gratuito sugli apparecchi acustici