I recenti progressi nella tecnologia wireless consentono oggi ad alcuni modelli di apparecchi acustici di funzionare senza problemi con i dispositivi audio personali. Grazie alla tecnologia Bluetooth, il televisore, il telefono e il lettore musicale possono ora trasmettere musica e audio in modalità wireless direttamente agli apparecchi acustici.

Se hai mai avuto il dubbio che gli apparecchi acustici possano ostacolare le conversazioni telefoniche o l’ascolto della tua musica e dei tuoi programmi TV preferiti, gli apparecchi acustici compatibili con Bluetooth potrebbero essere la scelta giusta per te. 

Che cos’è il Bluetooth?

Il Bluetooth è un sistema di comunicazione wireless (senza fili) che utilizza onde radio ad alta frequenza per trasferire dati tra due o più dispositivi senza interferenze né rischi per la sicurezza. Dopo essere stati “accoppiati”, i dispositivi possono comunicare tra loro e trasmettere in streaming film, musica e altri dati ad alta risoluzione a breve distanza (il Bluetooth ha in genere un raggio da 3 a 10 metri). Il Bluetooth è diverso dal Wi-Fi, che si usa per inviare quantità di dati molto maggiori a distanze molto più lunghe. 

Il Bluetooth è utilizzato da tempo per lo streaming di contenuti tra telefoni, computer, tablet e televisori. Fino al 2004, tuttavia, il Bluetooth non era disponibile negli apparecchi acustici in quanto questa tecnologia avrebbe esaurito la carica della batteria troppo rapidamente per essere utile. Alle difficoltà poste dalla realizzazione di apparecchi acustici con Bluetooth si aggiungeva il fatto che le persone usano spesso due apparecchi acustici, che avrebbero dovuto comunicare non solo tra loro ma anche con il dispositivo Bluetooth accoppiato, richiedendo dalle batterie un consumo di energia ancora più elevato. 

Tuttavia, il 2004 ha visto la nascita del Bluetooth a bassa energia, il cosiddetto BLE (Bluetooth Low Energy). Il BLE è in grado di riprodurre in streaming senza latenza contenuti audio con un consumo energetico molto inferiore rispetto alla tecnologia Bluetooth precedente, ed è stato rapidamente adottato per cardiofrequenzimetri, apparecchi acustici e altre apparecchiature di assistenza medica che richiedono una comunicazione regolare con altri dispositivi. Il BLE ha risolto anche il problema di accoppiare due apparecchi acustici allo stesso dispositivo.

Come funzionano gli apparecchi acustici Bluetooth?

Gli apparecchi acustici Bluetooth contengono piccoli componenti chiamati telecoil, o T-coil. Questi telecoil identificano e ricevono le onde radio ad alta frequenza dai dispositivi audio accoppiati con l’apparecchio acustico. Quando un telecoil riceve il segnale, l’apparecchio acustico disattiva il microfono in modo da trasmettere attraverso il suo altoparlante solo il segnale FM. Questa operazione limita i fastidiosi suoni di sottofondo, permettendo di concentrarsi sull’audio e di apprezzarlo al meglio.

I vantaggi degli apparecchi acustici Bluetooth

Quando sono collegati a un altro dispositivo audio Bluetooth, gli apparecchi acustici diventano delle cuffie wireless. È possibile trasmettere in streaming segnali audio provenienti da lettori musicali, televisori e telefoni direttamente all’apparecchio acustico e passare facilmente da un dispositivo all’altro. In questo modo è possibile godersi la musica, ascoltare la televisione e parlare al telefono usando direttamente gli apparecchi acustici

Cosa cambia con lo streaming audio?
Puoi goderti la musica, ascoltare la televisione e parlare al telefono usando direttamente gli apparecchi acustici.

Se indossi due apparecchi acustici Bluetooth, è possibile scegliere di inviare il segnale in streaming a un solo apparecchio, mantenendo l’altro libero di captare gli altri suoni. Ciò ti consentirà di ascoltare la musica senza sacrificare la consapevolezza dei suoni circostanti, come persone che parlano, veicoli che si avvicinano o altri rumori. Lo streaming audio su un solo apparecchio acustico ti consente anche di parlare mentre guardi la televisione e, poiché stai ascoltando l’audio attraverso il tuo apparecchio acustico, gli altri spettatori potranno impostare il volume al livello che preferiscono.

È possibile collegare gli apparecchi acustici Bluetooth a più dispositivi contemporaneamente. Per esempio, puoi ascoltare la musica da un iPod mentre rimani connesso al telefono. Se il telefono squilla, l’apparecchio acustico può mettere in pausa la musica e passare alla chiamata in arrivo

Gli apparecchi acustici Bluetooth possono rendere più facile anche la modifica delle impostazioni dell’apparecchio acustico grazie all’utilizzo del dispositivo accoppiato. Per esempio, puoi utilizzare il telefono per modificare il volume o controllare altre impostazioni dell’apparecchio acustico invece di regolare manualmente i comandi dall’apparecchio stesso. Questa possibilità è davvero utile se stai utilizzando un apparecchio acustico endocanalare, che è troppo piccolo per possedere comandi esterni. 

Poiché i segnali audio vengono inviati direttamente all’apparecchio acustico, la qualità del suono attraverso gli apparecchi acustici Bluetooth è eccellente, riducendo il rumore di fondo e garantendo la migliore esperienza di ascolto possibile. 

Domande frequenti sugli apparecchi acustici Bluetooth

Quali dispositivi funzionano con gli apparecchi acustici Bluetooth?

Gli apparecchi acustici Bluetooth sono utilizzabili con due tipi di apparecchiature: i prodotti Apple e i dispositivi chiamati streamer.

Apple ha brevettato la sua tecnologia di connettività Bluetooth per l’uso con gli apparecchi acustici. Se hai acquistato un apparecchio acustico “made for iPhone”, potrai comunicare direttamente con un iPhone, un iPad o un iPod. Apple ha un elenco di apparecchi acustici attualmente compatibili con iOS.

Che cosa sono gli streamer?

Se il tuo apparecchio acustico non è “made for iPhone” o se non possiedi un prodotto Apple, nessun problema: puoi comunque collegare i dispositivi Bluetooth non Apple tramite un dispositivo di ascolto assistito compatibile, più comunemente chiamato streamer. Gli streamer fungono da intermediari tra apparecchi acustici Bluetooth e dispositivi abilitati Bluetooth. Lo streamer si accoppia con il tuo apparecchio acustico e successivamente con il dispositivo audio che desideri ascoltare. Lo streamer intercetta il segnale FM del dispositivo audio e lo reindirizza all’apparecchio acustico. 

Gli streamer sono generalmente piccoli e progettati per essere tenuti in una tasca o indossati intorno al collo. Sono un po’ più complicati da usare rispetto al collegamento diretto di un apparecchio acustico “made for iPhone” a un dispositivo Apple, ma sono molto utili con i televisori e i telefoni Android.

I dispositivi Android supportano gli apparecchi acustici dotati di Bluetooth?

Al momento, i telefoni e i tablet Android non possono connettersi direttamente agli apparecchi acustici Bluetooth. Google sta lavorando su propri standard per apparecchi acustici Bluetooth in modo da consentire l’accoppiamento diretto con i dispositivi Android, ma per il momento è ancora necessario utilizzare uno streamer. 

Gli apparecchi acustici Bluetooth presentano degli svantaggi?

Come per qualsiasi altro tipo di apparecchio acustico, occorre considerare i pro e i contro dei dispositivi acustici Bluetooth. Gli apparecchi acustici Bluetooth non sono difficili da usare, ma richiedono un minimo di competenza tecnica. Se non ti senti a tuo agio con la tecnologia o se preferisci continuare a utilizzare i tuoi dispositivi per l’udito in modo semplice e immediato, gli apparecchi acustici Bluetooth potrebbero non essere la scelta giusta per te.

L’accoppiamento di cuffie Bluetooth con dispositivi audio e streamer fa scaricare più rapidamente le batterie degli apparecchi acustici, soprattutto se si riproducono spesso musica o podcast in streaming. Ciò significa che dovrai sostituire o ricaricare le batterie più spesso, il che può essere un inconveniente. 

Gli apparecchi acustici di base, al momento, non includono la funzionalità Bluetooth, quindi se desideri apparecchi acustici Bluetooth dovrai orientarti verso modelli più costosi. Gli apparecchi acustici compatibili con Bluetooth nella fascia di prezzo medio-alto non sono molto più costosi degli apparecchi acustici senza Bluetooth della stessa fascia.

I passi successivi

Se ti piace la musica, se i rumori di sottofondo durante le telefonate ti distraggono e sei abbastanza esperto di tecnologia (o puoi chiedere aiuto in famiglia), un set di apparecchi acustici Bluetooth potrebbe fare al caso tuo. Vale sicuramente la pena di parlarne con un professionista della salute dell’udito per vedere se questa soluzione è quella adatta al tuo stile di vita. 

Scopri di più sulla tecnologia degli apparecchi acustici

Vuoi tornare a sentirci? EarPros ti può aiutare!

Registrati per ottenere subito una consulenza gratuita con un audioprotesista abilitato per determinare se soffri di perdita dell'udito.

I benefici di EarPros:

  • Oltre 1.000 punti vendita
  • Audioprotesisti preparati
  • Consulenza gratuita

Please use a valid US zipcode.

Per favore usa un CAP valido.

Grazie per averci contattati

Ti chiameremo il prima possibile per organizzare l'appuntamento.
Prenota un consulto gratuito sugli apparecchi acustici
Contattaci