5 cause comuni dell’ipoacusia

Se hai notato che fai fatica a sentire ciò che dice la gente quando c’è rumore in sottofondo, oppure hai bisogno di alzare il volume della televisione, potresti soffrire di ipoacusia. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, poco più del 6% della popolazione mondiale soffre di ipoacusia grave. Scoprire la causa della perdita dell’udito nel tuo caso specifico può essere estremamente utile per identificare il trattamento più efficace.

6%

Secondo l’OMS, poco più del 6% della popolazione mondiale soffre di ipoacusia grave.

Che cosa provoca la perdita dell’udito?

1. Invecchiamento

La perdita di udito correlata all’età, chiamata presbiacusia, è la causa più comune di ipoacusia. In genere si sviluppa gradualmente e diventa sempre più evidente intorno ai 60 anni. Potresti avere la sensazione di riuscire a sentire quello che viene detto ma non essere in grado di capirlo. Potresti anche trovare alcuni suoni particolarmente fastidiosi o troppo forti da sopportare. Inoltre, potresti accusare un aumento degli episodi di acufene (ronzio nelle orecchie). Per chi soffre di questo tipo di ipoacusia, spesso è più difficile percepire i suoni ad alta frequenza come lo squillo del telefono, il cinguettio degli uccelli o le voci dei bambini. Questo tipo di ipoacusia è generalmente permanente e irreversibile. Tuttavia, la buona notizia è che è trattabile.

2. Fattori ereditari

I fattori ereditari possono essere collegati a molti casi di ipoacusia. Questo tipo di ipoacusia può essere neurosensorialeconduttiva o mista e può essere una caratteristica genetica trasmessa da uno o da entrambi i genitori. Molti casi di ipoacusia ereditaria sono congeniti, ovvero presenti alla nascita. Tuttavia, alcune forme si possono sviluppare gradualmente nel tempo. Esistono circa 400 malattie genetiche rare che comportano ipoacusia. Man mano che i test genetici diventano sempre più sofisticati, è probabile che le forme ereditarie di ipoacusia saranno diagnosticate a un numero maggiore di persone. La gravità di questo tipo di ipoacusia può variare anche tra coloro che hanno la stessa malattia genetica.

3. Indotta dal rumore

L’ipoacusia indotta dal rumore è causata dall’esposizione frequente e prolungata a rumori intensi. Gli effetti di un’esposizione quotidiana regolare a suoni forti come musica ad alto volume, ambienti di lavoro rumorosi, lavori di costruzione o traffico possono essere nocivi per l’udito. Questo rumore infatti danneggia le cellule ciliate dell’orecchio interno. L’ipoacusia indotta dal rumore potrebbe essere temporanea (ma non sempre è così). Tuttavia, l’esposizione ripetuta a rumori forti renderà più difficile il recupero dell’udito tra un periodo e l’altro, e l’ipoacusia potrebbe diventare permanente.

4. Malattie e farmaci

Diverse malattie e condizioni possono causare l’ipoacusia, come ad esempio:

  • Tumori cerebrali: un esempio è costituito dal neurinoma acustico (o schwannoma vestibolare), che si sviluppa nei nervi che vanno dall’orecchio interno al cervello
  • Virus: ad esempio quelli della parotite, della meningite, del morbillo, della scarlattina e della rosolia
  • Colesteatoma: una formazione cutanea che si sviluppa nell’orecchio medio, dietro il timpano, ed è spesso associata a infezioni croniche dell’orecchio
  • Sindrome di Ménière: una malattia cronica e incurabile legata all’aumento e alla variazione della quantità di liquido nell’orecchio interno, con conseguenze sull’udito e sull’equilibrio
  • Otosclerosi: una crescita rara e anomala di tessuto osseo nell’orecchio medio
  • Malattia di Paget: un’infiammazione cronica del tessuto osseo

Esistono diversi farmaci legati all’ipoacusia, noti come farmaci ototossici. In genere, per causare ipoacusia questi tipi di farmaci devono essere assunti in dosi massicce e per periodi prolungati. Questi farmaci includono:

  • Antibiotici aminoglicosidici
  • Aspirina e farmaci antinfiammatori non steroidei
  • Alcuni farmaci chemioterapici

5. Trauma cranico

In caso di trauma cranico, è possibile che si manifesti una perdita dell’udito. Quando la testa subisce un urto improvviso e grave, può verificarsi una combinazione di lesioni complesse e focali nel cervello. Uno degli effetti collaterali potrebbe essere un danno alle vie uditive e alle strutture dell’orecchio interno, con conseguente ipoacusia, temporanea o permanente. I danni da trauma possono causare ipoacusia conduttiva e neurosensoriale, problemi di elaborazione uditiva centrale, acufene (ronzio nelle orecchie) e problemi di equilibrio.

Trattamento dell’ipoacusia

Sono disponibili forme di trattamento per qualsiasi tipo di ipoacusia. L’identificazione delle cause dell’ipoacusia aiuterà a determinare il suo trattamento. Un professionista della salute dell’udito si servirà di test dell’udito ed esami diagnostici per cercare di stabilire la causa dell’ipoacusia e il percorso terapeutico migliore, che potrà includere:

Le potenziali cause dell’ipoacusia sono numerose. Un audioprotesista è qualificato per valutare l’udito, determinare le cause dell’ipoacusia e consigliare il miglior percorso terapeutico. Anche se non si può guarire dall’ipoacusia, sono disponibili vari trattamenti che possono aiutare a migliorare la qualità della vita.

Con te nel tuo viaggio verso un udito migliore.

È ora di affrontare il problema della tua perdita di udito. Iscriviti oggi stesso per avere un consulto con un audioprotesista autorizzato e capire se soffri di ipoacusia. È l’inizio del tuo viaggio verso un udito migliore.

I vantaggi di EarPros:

  • È privo di rischi al 100%.
  • È il miglior partner con più di 1.000 negozi

Utilizza un codice postale valido.

Utilizza un codice postale valido.

Grazie per aver inviato la tua richiesta

Ci metteremo in contatto con te non appena possibile.

Salute dell’udito

5 semplici esercizi per le vertigini

Per saperne di più

Salute dell’udito

Ipoacusia conduttiva e ipoacusia neurosensoriale

Per saperne di più

Salute dell’udito

Ipoacusia: come l’udito cambia con l’età

Per saperne di più

Hearing health

Microfoni direzionali e tecnologia

Per saperne di più
Fissa un consulto gratuito sugli apparecchi acustici