Apparecchi acustici convenzionati ASL

Approvato dal nostro esperto

Hearing Solutions

Daniela Atzori

Audiology Specialist

Laureata in Scienze Audioprotesiche all’Università di Padova nel 2004, lavora a Roma come audioprotesista e tutor universitario.

Leggi la biografia

Cosa si intende per contributo ASL?

Il Servizio Sanitario Nazionale eroga, agli aventi diritti, un contributo per gli apparecchi acustici.

Prima di iniziare a raccontare brevemente degli apparecchi acustici convenzionati con la ASL, è doveroso specificare che Le modalità di erogazione del servizio possono variare sul territorio nazionale.

Per avere informazioni più dettagliate vi consiglio di chiedere ad un audioprotesista più vicino che vi potrà indicare l’iter corretto da seguire.

Chi sono gli aventi diritto?

Ecco di seguito l’elenco delle categorie che hanno diritto di usufruire delle agevolazioni del SSN:

  •  Minori al di sotto dei 18 anni a prescindere dal grado di ipoacusia rilevato;
  • Le persone a cui è stata riconosciuta un invalidità civile e nel cui verbale è presente la dicitura “ipoacusia” e una media di calo uditivo almeno di 55 dB nell’orecchio migliore;
  • Le persone che hanno un invalidità di guerra e di servizio;
  • Le persone che hanno un invalidità che dipende dal lavoro (fornitura a carico dell’INAIL)
  • I ricoverati nelle strutture sanitarie accreditate, pubbliche e private, nelle quali il medico responsabile ne accerti la necessità.

Vedremo adesso un piccolo approfondimento, in base alle indicazioni attuali del Ministero della Salute, delle caratteristiche dei prodotti e in che modo viene erogato il suddetto contributo.

Che caratteristiche hanno i prodotti indicati dal ministero della salute?

I prodotti possono essere di tipo digitale e possono avere diverse configurazioni a partire da quelli che si posizionano dietro l’orecchio fino ad una tipologia ad occhiale.

Tutti i prodotti retroauricolari sono dotati di un tubetto che conduce il suono all’interno dell’orecchio attraverso una chiocciola su misura o attraverso un auricolare standard.

Chi eroga la prestazione?

In base alle disposizioni del ministero della salute, chi si occupa dell’applicazione delle soluzioni acustiche è il tecnico Audioprotesista.

L’audioprotesista applica infatti i dispositivi in base ad un protocollo specifico e professionale strutturato in 5 fasi:

  1. Test preliminari e scelta del modello più idoneo in base alle esigenze della persona.
  2. In caso sia necessario, rilevamento dell’impronta dell’orecchio per effettuare parti del prodotto su misura.
  3. Adattamento della soluzione acustica per raggiungere il miglior risultato.
  4. Addestramento inziale volto a dare istruzioni per l’uso degli apparecchi e la loro efficace e corretta abitudine all’uso.
  5. Verifica della regolazione delle soluzioni in base alle esigenze della persone attraverso l’assistenza continua e verifica del risultato attraverso prove e test.

Veniamo quindi a parlare della procedura di erogazione del contributo.

La procedura di erogazione dell’assistenza protesica si articola 6 fasi:

  1. Formulazione del piano riabilitativo-assistenziale /prescrizione: è formulato dal medico specialista di una struttura pubblica. La prescrizione deve riportare l’indicazione della patologia e/o lesione che ha portato alla disabilità, la diagnosi, la tipologia dell’ausilio.
  2. Autorizzazione: è effettuata dall’azienda sanitaria locale di residenza dell’assistito, previa verifica amministrativa delle carte presentate dall’assistito.
  3. Erogazione: la consegna dei prodotti viene effettuata dalle aziende e dall’audioprotesista accreditati all’utilizzo del contributo della ASL. È libertà dell’assistito scegliere l’azienda per l’assistenza protesica.
  4. Collaudo: viene effettuato nella struttura pubblica in cui è stata emessa la prescrizione.
  5. Controlli successivi: a cura dell’audioprotesista di fiducia.

Con te nel tuo viaggio verso un udito migliore.

È ora di affrontare il problema della tua perdita di udito. Iscriviti oggi stesso per avere un consulto con un audioprotesista autorizzato e capire se soffri di ipoacusia. È l’inizio del tuo viaggio verso un udito migliore.

I vantaggi di EarPros:

  • È privo di rischi al 100%.
  • È il miglior partner con più di 1.000 negozi

Utilizza un codice postale valido.

Utilizza un codice postale valido.

Grazie per aver inviato la tua richiesta

Ci metteremo in contatto con te non appena possibile.
Fissa un consulto gratuito sugli apparecchi acustici