Mal di gola e dolore all'orecchio: sintomi, cause e rimedi

Una donna con mal di gola

Svegliarsi con un mal di gola o mal d'orecchio non è mai piacevole, ma sperimentare entrambi contemporaneamente è ancora più fastidioso. Considerando che le orecchie, il naso e la gola sono collegati, non sorprende che mal di gola e dolore all'orecchio si manifestino spesso insieme.

In questo articolo esploreremo i sintomi e le cause del dolore all'orecchio e del mal di gola e condivideremo rimedi e trattamenti utili per una rapida guarigione.

Sintomi del mal di gola e del mal d'orecchio

Mal di gola

Il mal di gola è una condizione fastidiosa che può avere molte sfumature. Alcuni dei sintomi comuni includono:

  • Dolore o bruciore nella gola: il mal di gola può variare da lieve a intenso e può peggiorare quando si deglutisce.
  • Difficoltà a deglutire: il dolore alla gola può rendere difficile deglutire cibo o bevande.
  • Irritazione e arrossamento della gola: la gola può apparire arrossata o irritata.
  • Tosse secca
  • Febbre: in alcune situazioni, il mal di gola può essere associato a febbre, che è un segnale di una possibile infezione in corso.

Mal d'orecchio

Il mal d'orecchio, d'altra parte, è più frequente nei bambini che negli adulti, ma può verificarsi a qualsiasi età. Presenta sintomi specifici, tra cui:

  • Dolore acuto nell'orecchio: la nevralgia glossofaringea si manifesta con un dolore intenso nell'orecchio, spesso pulsante o fulminante.
  • Irritazione e sensazione di bruciore: l'orecchio può apparire irritato, e alcuni pazienti riferiscono una sensazione di bruciore.
  • Difficoltà a masticare o deglutire: il dolore all'orecchio può irradiarsi alla mandibola, causando difficoltà nella masticazione e nella deglutizione.

Cause comuni di mal di gola e mal d'orecchio

Allergie

Indubbiamente, il mal di gola e il dolore all'orecchio possono essere causati non solo da microbi come virus o batteri, ma anche da reazioni allergiche. Spesso, il mal di gola da allergia è un problema frequente.

Per comprendere questo fenomeno, è essenziale notare che il "mal di gola," o scientificamente chiamato dolore faringeo, è principalmente il risultato di un'infiammazione. È chiaro che qualsiasi situazione, sia essa di natura infettiva o allergica, che provochi l'infiammazione dei tessuti della faringe, può poi essere responsabile del mal di gola.

Sinusite cronica

Dolore all'orecchio, pressione sinusale, mal di gola: questi segnali possono indicare una sinusite cronica, una condizione in cui i seni nasali si gonfiano per tre mesi o più e non rispondono al trattamento. Questa infiammazione impedisce al muco di drenare normalmente, causando naso chiuso e un po' di gonfiore intorno agli occhi. Altri sintomi includono il dolore all'orecchio, in quanto le orecchie non riescono a "stapparsi" e il mal di gola dovuto al gocciolamento nasale.

Disturbi dell'articolazione temporomandibolare

L'ATM, il mal di gola e il dolore all'orecchio possono essere correlati. L'articolazione temporomandibolare (ATM) si trova su entrambi i lati della mascella e collega la mascella al cranio. I disturbi dell'ATM possono derivare da una serie di fattori, come lesioni alla mascella, fattori genetici e artrite. Oltre alla sensibilità o al dolore sulla mandibola, i disturbi dell'ATM possono causare dolore temporaneo all'orecchio e mal di gola, poiché l'articolazione si trova proprio dietro il centro di una rete nervosa importante.

Tonsillite

La tonsillite, l'infiammazione delle tonsille, è una condizione più comune nei bambini tra i 5 e i 15 anni. Questa infiammazione si verifica quando le tonsille, situate nel punto di passaggio tra bocca e faringe, si infiammano. Le cause di questa infiammazione possono essere generalmente di natura virale, con virus come Adenovirus e Rhinovirus responsabili dell'infiammazione. Più raramente, l'infiammazione può essere di origine batterica, con la famiglia dello Streptococco come il più comune responsabile delle tonsilliti batteriche. La tonsillite è caratterizzata da sintomi come mal di gola, tonsille gonfie, linfonodi doloranti e difficoltà nella deglutizione. 

È importante notare che in alcuni casi, il mal d'orecchio può essere correlato alla tonsillite. Questo si verifica perché le tube di Eustachio, che sono responsabili della ventilazione dell'orecchio medio, sono posizionate in prossimità delle tonsille. Pertanto, l'infiammazione delle tonsille può causare dolore anche nell'area dell'orecchio.

Reflusso acido

Il reflusso acido è l'acidità dello stomaco che risale nell'esofago, il tubo che collega la bocca allo stomaco. Il sintomo più comune del reflusso acido è il bruciore di stomaco, una sensazione di bruciore nel petto, ma può essere causa anche del mal di gola. In particolare, l'irritazione causata dagli acidi gastrici che risalgono verso la bocca può portare a una condizione conosciuta come laringite, che si manifesta con sintomi quali secchezza alla gola, una sensazione di bocca amara e tosse secca. Altri sintomi comuni associati al mal di gola da reflusso includono un "nodo" alla gola e fastidio durante la deglutizione.

Mal di gola da streptococco

Il mal di gola da streptococco può causare anche mal d'orecchio? Affrontiamo questo argomento partendo dalla gola. Uno dei sintomi più comuni di questa malattia generalmente lieve ma molto fastidiosa è infatti il mal di gola. Dolore nella deglutizione e gola rossa con tonsille gonfie e chiazze bianche di pus. Anche se il mal di gola da streptococco non causa dolore all'orecchio, può scatenare un'infezione dell'orecchio, che può essere dolorosa. Questo accade quando i batteri si spostano dalla gola all'orecchio medio.

Cosa prendere in caso di mal di gola e orecchio?

Farmaci e antibiotici

Sebbene nella maggior parte dei casi il mal di gola e il dolore all'orecchio migliorino entro una settimana senza necessità di trattamento medico, è opportuno consultare un medico in presenza di disagi gravi o sintomi insoliti. Il medico potrebbe valutare l'opportunità di prescrivere:

  • Antibiotici
  • Farmaci per il reflusso acido
  • Farmaci antiallergici
  • Gocce anestetiche

Rimedi naturali per mal di gola e mal d'orecchio

Esistono diversi rimedi per alleviare il mal di gola e il dolore all'orecchio prima di considerare un consulto professionale.

Per il mal di gola: Si consiglia di mantenere un adeguato apporto di liquidi per evitare la disidratazione e mantenere la gola idratata. Un'altra opzione è sciacquare la gola con acqua salata. In alternativa, è possibile utilizzare un umidificatore per mantenere l'umidità dell'aria o prendere in considerazione l'uso di pastiglie per la tosse o farmaci da banco.

Per il mal d'orecchio: Un impacco freddo può essere utile per ridurre l'infiammazione, mentre un impacco caldo può contribuire a sciogliere la congestione. Dormire in posizione eretta o provare un antidolorifico da banco come ibuprofene, naproxene o paracetamolo potrebbe offrire sollievo.

Dottore che esegue il test del livello di udito del paziente
Scopri di più sulla salute auditiva

Leggi il nostro blog per rimanere informato sulla salute uditiva.

Scopri di più

Quando rivolgersi a un medico

È importante fissare un appuntamento con un medico immediatamente se si manifestano sintomi come febbre alta o rigidità del collo in concomitanza con il mal di gola e il dolore all'orecchio. Nel caso si sperimentino difficoltà nella respirazione o nella deglutizione, ipersalivazione o un suono acuto durante la respirazione (stridore), è consigliabile recarsi al pronto soccorso per una valutazione immediata.

Una delle modalità migliori per prendersi cura delle orecchie e prevenire la perdita dell'udito è sottoporle a un esame adeguato da parte di un professionista dell'udito.

Come prevenire mal di gola e mal d'orecchio?

La prevenzione è fondamentale per evitare il mal di gola e il mal d'orecchio. Alcuni consigli utili includono:

  • Lavarsi frequentemente le mani: Lavare le mani regolarmente riduce il rischio di infezioni.
  • Evitare il contatto con persone malate: Mantenere una buona igiene personale e evitare il contatto con persone contagiose può aiutare a prevenire infezioni.
  • Mantenere una buona igiene orale: Spazzolare i denti regolarmente e curare la salute dentale può prevenire alcune cause del dolore all'orecchio.
  • Evitare l'esposizione al fumo e all'inquinamento: Evitare fumo attivo e passivo, così come l'esposizione all'inquinamento atmosferico, può ridurre il rischio di mal di gola.

Quali sono le possibili complicazioni?

Giovane donna che si tiene entrambe le orecchie per il dolore

È importante comprendere anche le possibili complicazioni associate al mal di gola e al dolore all'orecchio. Queste complicazioni possono manifestarsi se il problema non viene affrontato adeguatamente e la persona interessata non consulta un medico per una diagnosi e un trattamento tempestivi. Ecco alcune delle complicazioni potenziali:

  • Diffusione dell'Infiammazione: Se il problema cronico persiste e non viene gestito, l'infiammazione potrebbe diffondersi nelle aree circostanti. Questo potrebbe portare a gravi complicazioni come l'infiammazione delle meningi, nota come meningite, o l'infiammazione del mastoide, chiamata mastoidite. Entrambe queste condizioni richiedono cure mediche immediate.
  • Perdita dell'Udito nei Bambini: Nei casi in cui il mal di gola e il dolore all'orecchio portino a un accumulo di muco nell'orecchio, i bambini possono sperimentare un ritardo nello sviluppo linguistico a causa della prolungata perdita dell'udito. È quindi fondamentale trattare tempestivamente tali condizioni nei bambini per prevenire ritardi nello sviluppo.
  • Deterioramento degli Ossicini dell'Orecchio: In situazioni più rare, il problema può causare un deterioramento progressivo degli ossicini dell'orecchio, componenti cruciali per la trasmissione del suono. In caso di grave deterioramento, potrebbe essere necessario sostituire gli ossicini con un impianto uditivo d'emergenza per ripristinare l'udito.
  • Formazione di Colesteatoma: In casi isolati, l'accumulo di muco nell'orecchio può portare a un effetto collaterale grave, noto come la formazione di sacche di ritenzione nel timpano. Questo può svilupparsi in un tumore chiamato colesteatoma, che richiede un intervento chirurgico per essere rimosso in modo adeguato.

In sintesi, è fondamentale trattare il mal di gola e il dolore all'orecchio con serietà, consultando un medico qualificato per una diagnosi accurata e un piano di trattamento appropriato. Ignorare questi problemi potrebbe portare a complicazioni serie, che è importante evitare per preservare la salute dell'orecchio e il benessere generale.

Domande frequenti (FAQs) su mal di gola e orecchio

Il mal d'orecchio può essere dovuto all'otite?

Sì, il mal d'orecchio può essere dovuto anche all'otite. L'otite è un'infiammazione dell'orecchio, che può manifestarsi con diversi sintomi tra cui:

  • Dolore all'orecchio, anche detto otalgia, specialmente durante la masticazione nel caso di otite esterna.
  • Prurito: L'orecchio può diventare pruriginoso a causa dell'infiammazione.
  • Orecchio arrossato e gonfio a causa dell'infiammazione.
  • Fuoriuscita di liquido dall'orecchio e, nei casi più estremi di otite, anche perdita di sangue.
  • Abbassamento dell'udito: Quando l'infiammazione causa un blocco nel passaggio del suono dovuto al gonfiore o alla presenza di pus, può verificarsi un abbassamento dell'udito.

Mal di gola e orecchio da un lato: è possibile?

Sì, è possibile sperimentare il mal di gola e il mal d'orecchio da un solo lato del corpo. Questo fenomeno è noto come "asimmetria dei sintomi" ed è abbastanza comune. Le cause possono variare, ma una delle spiegazioni più comuni è che le infezioni o le condizioni infiammatorie possono colpire un lato del corpo in modo più marcato o prima rispetto all'altro.

Ad esempio, un'infezione batterica o virale che colpisce la gola può inizialmente concentrarsi su un solo lato, causando dolore e disagio in quella zona specifica. Allo stesso modo, un'infezione dell'orecchio, come l'otite, può interessare principalmente un orecchio.

Mal di gola virale o batterico: come capirlo?

Riconoscere se un mal di gola sia di origine virale o batterica può essere complesso, ma ci sono alcune indicazioni che possono aiutarti a fare una distinzione. Nelle infezioni batteriche, è possibile notare:

  • Ingrossamento e infiammazione dei linfonodi e delle ghiandole: la presenza di linfonodi e ghiandole gonfie può suggerire un'infezione batterica.
  • Una formazione bianca o giallastra sulle tonsille.
  • Assenza di tosse: le infezioni batteriche tendono a causare meno tosse rispetto alle infezioni virali.

D'altra parte, le infezioni virali possono manifestarsi con sintomi come:

  • Congestione nasale: l'accumulo di muco è più comune nelle infezioni virali.
  • Naso che cola
  • Laringite: il mal di gola virale può causare infiammazione della laringe, portando a raucedine o abbassamento della voce.
  • Tosse secca o grassa.

Solo un medico può fornire una diagnosi accurata basata su una valutazione clinica completa. Se si hanno dubbi sulla natura del mal di gola, è sempre consigliabile consultare un professionista sanitario.

Vuoi tornare a sentirci? EarPros ti può aiutare!

Registrati per ottenere subito una consulenza gratuita con un audioprotesista abilitato per determinare se soffri di perdita dell'udito.

I benefici di EarPros:

  • Oltre 1.000 punti vendita
  • Audioprotesisti preparati
  • Consulenza gratuita

Please use a valid US zipcode.

Per favore usa un CAP valido.

Grazie per averci contattati

Ti chiameremo il prima possibile per organizzare l'appuntamento.

Articoli correlati

Salute Uditiva

Timpano perforato

Scopri di più
Persona anziana che indica il suo orecchio

Malattie dell'orecchio

Vibrazione nell'orecchio

Scopri di più
Un medico visita dietro l'orecchio di una paziente

Malattie dell'orecchio

Gonfiore all'orecchio

Scopri di più
Una donna che tiene la testa tra le mani per il dolore

Malattie dell'orecchio

Dolore alla testa e all'orecchio

Scopri di più
Scopri di più sulle patologie dell'orecchio