Orecchie rosse e calde: da cosa dipende

Quante volte vi sarà capitato di sentire le orecchie rosse e calde? Spesso non riusciamo a darci una spiegazione di questo arrossamento improvviso, spesso associato a dolore e bruciore. Vediamo quali sono le cause principali delle orecchie rosse e come rimediare a questo fastidioso sintomo.

Cause principali dell’arrossamento dell’orecchio

Le orecchie si arrossano quando c’è un aumento dell’afflusso di sangue nella zona dei lobi, dovuto ad una dilatazione dei vasi sanguigni, che ne determinano il tipico colorito rosso. I motivi alla base di questo arrossamento dell’orecchio improvviso possono essere diversi e tutti abbastanza passeggeri, motivo per cui non c’è da preoccuparsi quando succede. Ecco di seguito i motivi principali

  • Calore. Quando percepiamo una sensazione di caldo, i nostri vasi sanguigni tendono a dilatarsi per permettere la dispersione del calore e regolare la temperatura corporea. Pertanto i vasi sanguigni affiorano in superficie, causando la tipica coloritura rosea in vari parti del corpo, incluso l’orecchio.
  • Emozioni. Le orecchie si arrossano anche quando ci emozioniamo: rabbia, felicità, imbarazzo sono tutte sensazioni che inducono il nostro corpo a provocare questa particolare risposta emotiva, che per fortuna passa nel giro di pochi minuti.
  • Scottature. Un motivo spesso sottovalutato è legato al fatto che anche le orecchie possono bruciarsi a causa del sole, sia in estate che in inverno. La conseguenza di una scottatura alle orecchie è proprio l’arrossamento e il bruciore.
  • Problemi ormonali. Gli ormoni regolano tutti i processi del corpo, per cui è normale che in caso di scompenso ormonale anche le orecchie possano arrossarsi. Ciò accade soprattutto in corrispondenza dell’adolescenza e della menopausa.
  • Infezioni. L’orecchio è molto soggetto a contrarre infezioni, a causa di germi e batteri che possono entrare nel corpo attraverso tagli o direttamente nell’apparato uditivo. In questo caso al rossore è associato anche gonfiore e dolore

Sindrome dell’orecchio rosso

La Sindrome dell’orecchio rosso merita un trattamento a parte, perché a differenza delle altre cause, ha una sintomatologia che colpisce anche l’apparato uditivo. Può colpire uno o entrambe le orecchie e si manifesta proprio con rossore e calore nella zona interessata, ma anche con iperacusia, tinnito e difficoltà uditive. Le cause di questa sindrome sono ancora sconosciute, si ritiene però che possa essere associata a particolari forme di emicrania, ancora però non sappiamo se il mal di testa è causa o effetto dell’arrossamento delle orecchie. Quando il rossore è associato a febbre e forte dolore, è opportuno consultare un medico per diagnosticare la presenza della sindrome e individuare la cura adatta.